Psicoterapia Cognitiva

La psicoterapia cognitiva (CBT) si basa sulla teoria secondo cui quello che noi sentiamo in termini emotivi sia determinato da quello che pensiamo.

Di fronte ad ogni evento della vita quotidiana, dai più frequenti e quotidiani (come un esame o l’aver perso qualcosa) ai più grandi ed importanti (ad esempio un lutto) noi “interpretiamo” quello che è appena successo secondo le nostre abitudini, aspettative, esperienze. Questa interpretazione determina l’emozione conseguente.

Secondo questa teoria la maggior parte dei disturbi, come la depressione e l’ansia, derivano da interpretazioni “irrazionali e costanti” degli eventi. Comprendendo e correggendo questi pensieri la percezione deglie venti e lo stato emotivo del soggetto migliorano. Lo psicoterapista cognitivista lavora dunque con i pazienti per sfidare gli errori di pensiero, ricercando dei modi di pensare alternativi e in ultimo modificando la visione della vita del paziente.

Viene utilizzata per trattare un vasto range di problematiche, dalle difficoltà di sonno o di relazione con gli altri all’’ansia e depressione o all’abuso di alcol e droghe.

Un vantaggio della psicoterapia cognitiva è la durata, che per la maggior parte delle problematiche varia dai 6 mesi ad un anno, con sessioni settimanali in cui il paziente lavorando con il terapeuta apprende una serie di strategie di monitoraggio e la capacità di riconoscere e criticare i pensieri disfunzionali, strategie che potrà applicare anche nel futuro ogni volta gli possa essere utile.

Di cosa ho bisogno?

Faccio fatica ad addormentarmi la notte/ dormo male e mi alzo stanco.

L’insonnia non è una malattia, è un sintomo comune a molti disturbi. Il motivo potrebbe essere un momento di ansia e preoccupazione passeggero, ma se l’insonnia perdura , è meglio andare a fondo circa le cause di questo sintomo, che possono essere molto diverse.

Ho paura a prendere l’aereo/ di salire in ascensore/ dei luoghi chiusi o affollati/ ho il terrore dei cani.

Manifestazioni di questo genere prendono il nome di “fobie” e sono sintomo di ansia. Quando diventano troppo “ingombranti” e ci condizionano la vita, vale certamente la pena di curarle. Tra le cure più efficaci per le fobie è indicata la psicoterapia cognitivo-comportamentale.

Faccio frequenti incubi che mi ricordano un incidente che ho avuto/ un abuso subito. Ho dei flashback che mi riportano sul luogo del trauma e sono terribilmente spaventato.

Incubi, flashback, sensazione di panico e di estraniamento sono I segnali principali di una sindrome Post-Traumatica. Forse nel tuo passato c’è stato un avvenimento che ti ha coinvolto in prima persona, o una circostanza di cui sei stato testimone, che ha lasciato un segno profondo e doloroso nella tua psiche. Tra I metodi di cura più efficaci per questo tipo di problema, c’è l’EMDR.

Mi sento sempre stanco, ho perso la voglia di fare ed il piacere nel fare qualsiasi cosa. Non ho fame nè desiderio sessuale. Spesso piango anche senza motivo, a volte arrive a pensare che non valga la pena di vivere.

Quello che stai attraversando è un episodio depressivo. Una valutazione accurata ti aiuterà a comprenderne le cause e la gravità. Se la tua routine di vita è compromessa da questo stato d’animo, ti verrà consigliata una terapia farmacologica. Un percorso di psicoterapia è quello che ti aiuterà invece a comprenderne le cause profonde, a superare questo momento e a prevenire eventuali ricadute.

Sento il bisogno incontrollabile di lavarmi le mani molte volte al giorno, l’idea dello sporco mi fa stare male e passo molte ore al giorno a pulire la casa.

Un pensiero continuo e intrusivo circa la sporcizia e l’esigenza impellente di pulire sono una delle più frequenti modalità in cui si manifestano tratti “ossessivo – compulsivi”. Probabilmente questa attitudine ti fa perdere molto tempo ogni giorno. Uno specialista saprà consigliarti la terapia più adatta per risolvere al meglio questa situazione e tornare a vivere una vita più piena e libera.

Sento il bisogno di controllare ripetutamente se ho chiuso la porta o la valvola del gas.

I così detti “rituali di controllo” sono una manifestazione di ansia. . Uno specialista saprà consigliarti la terapia più adatta per risolvere al meglio questa situazione e tornare a vivere una vita più piena e libera.

Le cure della mente